4 Luglio Lug 2016 2344 7 months ago

TRICOLORI BMX-CRUISER: Laureati i Campioni d’Italia 2016

Oltre 350 atleti provenienti da tutta la penisola si sono sfidati nell’impianto varesino tirato a lucido

Besnate7

Besnate (VA) (2-3/7) - Una splendida giornata di sole ha fatto da cornice alla manifestazione andata in scena a Besnate (VA) valevole per l’assegnazione dei titoli di Campione Italiano BMX e Cruiser per l’anno 2016; nell’impianto varesino, tirato a lucido per l’occasione, si sono sfidati oltre 350 atleti provenienti da tutta l’Italia.

Besnate8

CRUISER - La gara del sabato pomeriggio, riservata alla specialità Cruiser, ha assegnato il titolo di Campione Italiano per la categoria Esordienti a Marco Radaelli (Team Biciaio) che ha preceduto Tommaso Gasparoli (Audace Sportiva Besnate) e Matteo Tugnolo (Vigevano La Sgommata).

Tra gli Allievi si è imposto Giacomo Gargaglia (Testi Cicli Perugia) davanti a Lorenzo Ravasio (Team Biciaio) ed al friulano Alessandro Liut (48 ERRE Bmx Team).

Nelle categorie amatoriali vittoria e titolo di Campione Italiano nella fascia 17/24 anni per Marco Pevarello (48 ERRE Bmx Team) che ha preceduto il compagno di Team Corrado Toso e Luca Radaelli (Team Biciaio); nella categoria 30/39 altro titolo per la Testi Cicli di Perugia conquistato da Francesco Gargaglia davanti a Federico Ventura (BMX Creazzo) ed a Piero Piovesan del Panther Boys Padova.

Tra i meno giovani ha prevalso Josè Cimbari (BMX Action Cremona) su Antonio Pauciullo (Caravaggio Offroad) e Manlio Iaccarino del Team After Skull.

Besnate5

BMX - Nella giornata di domenica, dopo la coreografica sfilata delle ventitrè squadre partecipanti alla manifestazione, hanno preso il via le competizioni che hanno visto assegnare il titolo di Campione Italiano Elite a Roberto Cristofoli, tesserato per la squadra francese Evreux BMX; alle sue spalle Giacomo Fantoni (BMX Verona) e Nicholas Okoh del Team Libertas Lupatotina.

Tra le Donne Elite vittoria senza assegnazione del titolo a Camilla Zampese (BMX Creazzo) davanti a Claudia Moretti (BMXraceitalia).

Grande agonismo nella categoria Juniores uomini, dove al termine di gare molto combattute Martti Sciortino (BMX Action Cremona) ha prevalso sui due atleti di casa Alessio Budelli e Francesco Gioco.

Classifica delle Juniores donne a favore di Martina Boccardi (BMX Creazzo) su Jasmine Giannandrea (Caravaggio Offroad) ed Elena Lugaresi.

Nella categoria Allievi Giacomo Gargaglia (Testi Cicli Perugia) ha fatto il bis laureandosi Campione Italiano anche nella BMX, davanti ad Andrea Dal Lago (Ciclomania Racing) ed a Cristian Crema del Team Libertas Lupatotina.

Tra le donne di pari età Lisa De Angelis del Ciclomania Racing ha vinto il titolo tra le allieve precedendo nell’ordine Andrea Belotti (Libertas Lupatotina) e Samanta Pesenti (Le Marmotte Loreto).

Negli Esordienti, non essendosi presentata al via nessuna donna, è stato assegnato solamente il titolo maschile che è andato a Omar Ferrari del BMX Creazzo davanti al compagno di squadra Tommaso Dalla Stella ed a Federico De Vecchi della Libertas Lupatotina.

Le categorie amatoriali hanno visto prevalere l’atleta del Ciclomania Racing Mattia Falavigna nella fascia 17/24 anni, davanti a Luca Radaeli (Team Biciaio) e a Niccolò Menin del Pather Boys Padova.

Mirko Vicentini del BMX Ciclistica Olgiatese ha vinto la gara riservata agli atleti compresi nella fascia di età 25/29 anni, davanti a Michael Uberti.

Federico Ravizzini (Audace Sportiva Besnate) ha prevalso nella categoria master laureandosi Campione Italiano davanti a Damiano Campedelli del Team BMX Verona; al terzo posto Francesco Gargaglia del Testi Cicli Perugia.

Besnate6

Infine le categorie giovanili, per i quali non è prevista l’assegnazione del titolo individuale, hanno visto gareggiare oltre 150 ragazzi di età compresa tra i 7 ed i 12 anni.

Tra i G1 primo classificato Marco Del Tongo (Panther Boys Padova) davanti a Davide Cattaneo (Team Le Marmotte Loreto) ed a Nicolò Guariglia (Bmx Ciclistica Olgiatese).

Nella categoria G2 Christian Delle Vedove (48 ERRE Bmx Team) ha vinto la gara riservata ai ragazzi di otto anni precedendo Jacopo Masper (Le Marmotte Loreto) e Giovanni Maria Cairoli (Bmx Ciclistica Olgiatese).

Nei G3 primo posto per Federico Pasa dell’Audace Sportiva Besnate, che ha sfruttato al meglio la perfetta conoscenza del circuito di casa per imporsi davanti a Federico Bocian (Garda Trentino) ed alla prima ragazza Alice Braghi del Team Bmx Verona, che si è presa la soddisfazione di battere oltre trenta maschietti di pari età.

I ragazzi di 10 anni hanno visto netto vincitore Thomas Oss Papot del Garda Trentino, che ha superato Alessandro Bielli (BMX Ciclistica Olgiatese) e Luca Magni (Loreto Le Marmotte).

La seconda vittoria alla squadra di casa l’ha regalata Tommaso Frizzarin nella categoria G5, impostosi davanti a Filippo Tezza (Ciclomania Racing), con Albert Groppo del BMX Creazzo in terza posizione.

Infine la categoria G6 con al primo posto Andrea Cavalleri (Vigevano La Sgommata) davanti a Lorenzo Stella (Audace Sportiva Besnate) e Axel Martinello (Panther Boys Padova).

Il titolo di Campione Italiano a squadre per le categorie giovanili è andato alla Audace Sportiva Besnate, che grazie alle prestazioni di tutti i ragazzi presenti ha prevalso sulla compagnie comasca del Olgiatese ed ai vicentini del BMX Creazzo, regalando un’enorme soddisfazione ai dirigenti besnatesi.

Besnate1

Al termine dell’intensa due giorni di gara le premiazioni hanno registrato la presenza del Consigliere Nazionale della FCI Renato Riedmuller, del suo omologo a livello provinciale Claudio Contini, del Commissario Tecnico Ludovic Laurent e del Sindaco di Besnate Ing. Giovanni Corbo, che si sono complimentati per l’ottimo spettacolo offerto e per il livello organizzativo della manifestazione.

Si ringrazia Gianfranco Passera per la cortese concessione delle immagini.