31 Maggio Mag 2017 1639 3 months ago

CIRCUITO ITALIANO BMX: Circa 400 partecipanti a Creazzo

Nella 5^ e 6^ prova sugli scudi Grazian, Bonini, Gasparoli, De Vecchi, Cassanta e Cantiero

CI Creazzo 27Maggio

Due giorni di spettacolo all'International Stadium di Creazzo dove i migliori atleti delle bici monomarcia si sono sfidati nella doppia prova del circuito tricolore griffata per l'occasione dalla Futura Leathers. Una due giorni dove quasi 400 atleti si sono dati filo da torcere per conquistare i punti in palio, utili per il Circuito Italiano giunto al terzo round stagionale. Successo pieno per gli organizzatori del team BMX Creazzo che hanno conquistato il gradino più alto del podio come società nella due giorni e ancora una volta hanno superato a pieni voti l'organizzazione di un evento sempre più importante in Italia.

Tanto spettacolo in pista con salti mozzafiato e curve al limite della forza di gravità con gli junior elite che hanno regalato forti emozioni con due finali al cardio palma e il talento di casa Furlan che ha applaudito gli amici-avversari dalla tribuna, per lui rientro previsto tra un mesetto a Besnate. Sabato vittoria firmata da Grazian dell'Olgiatese che ha preceduto di gran classe il cremonese Sciortino e lo junior veronese Bertagnoli.

Domenica Grazian non è riuscito a bissare il colpo vincente fermandosi in seconda posizione davanti a Giustacchini, vittoria pesante invece per Bonini del Ciclomania che coglie un successo che da morale e fiducia per il proseguo della stagione.

Due facce diverse sul gradino più alto del podio anche nelle categorie allievi ed esordienti. Sabato vincente per Gasparoli (Besnate) tra gli allievi bravo a battere il padrone di casa Ferrari del Creazzo e Girlanda del BMX Verona; domenica invece sul gradino più alto del podio è salito De Vecchi del Prototype Performance che ha preceduto sul traguardo Gasparoli e Girlanda, sfortunati Ferrari e Dalla Stella usciti in semifinale di fronte al pubblico amico creatino.

Per gli esordienti gara vincente di Cassanta (Ciclomania) il sabato e Cantiero (Bmx Verona) la domenica, nella categoria doppio secondo posto per il portacolori del Team Vigevano La Sgommata Tugnolo finito entrambe le volte secondo.

Spettacolo anche nelle categorie master coi cruiser del Panther Boys Padova a monopolizzare quasi tutti e due i podi. Sabato vittoria autoritaria del veronese Polinari con una gara a se davanti ai patavini Derme e Menin. Il primo si rifà con gli interessi la domenica mettendo Polinari alle sue spalle e conquistando il successo di tappa, terzo l'altro patavino in gara Piovesan davanti a Menin fuori dal podio. Dopo i cruiser spazio ai master bmx con Falavigna del Ciclomania Racing che vince la sfida del sabato battendo Campedelli e Merlin. Domenica gradino più alto del podio invece per Annecchini bravo a superare il padrone di casa Savio e Falavigna che chiude la due giorni creatina con il bronzo domenicale.

Spettacolo e tanti brividi ricchi di emozioni anche tra i giovanissimi monopolizzati dal doppio successo tra i G1/G2 di Cingolani che fa suo il gradino più alto del podio in entrambe le gare. Sabato seconda piazza per Morbin del Creazzo e terzo Del Tongo del Panther Boys. Domenica argento invece per Cattaneo de Le Marmotte Loreto davanti al bronzo di Guariglia dell'Olgiatese. Tra i G3/G4 Pasa e Canova si dividono le prime due posizioni con l'atleta del Besnate primo il sabato e secondo la domenica mentre Canova del Creazzo ha vinto la sfida domenicale. Applausi per la giovanissima lady Alice Braghi abile ad arrivare terza sabato e appena fuori dal podio la domenica. Nei G5/G6 tris di uomini uguali nel podio delle due gare col creatino Groppo finito secondo in entrambe le occasioni. Sabato vittoria di Gambetta della Lupatotina con Frizzarin del Besnate terzo; domenica inversione di posizioni con successo di Frizzarin.

Stefano Testoni