2 Luglio Lug 2014 0200 6 years ago

BMX: Francesi maestri a Besnate nella 5^ prova del Circuito Italiano

BMX

Bmx news
Bene Mattia Furlan, Mauricio Gelusini e Giacomo Fantoni, in luce lo junior Nicolò Boni, gli allievi Francesco Gioco, Federico Milan, Martti Sciortino, gli esordienti Andrea Dal Lago e Gabriele Delle Vedove

Besnate (VA) (29/6) - Lo scorso fine settimana si è disputata a Besnate la quinta prova del Circuito Italiano BMX; sono state due giornate caratterizzate da un clima che definire autunnale è un eufemismo, con temperature basse accompagnate da violenti scrosci di pioggia, specialmente in concomitanza con le finali di domenica. Gli organizzatori hanno lavorato molto per mantenere il tracciato in condizioni decenti e per salvaguardare l’incolumità dei circa 210 rider partecipanti alla manifestazione. Naturalmente, al termine delle premiazioni, è tornato beffardo a splendere il sole. Sul tracciato varesino erano presenti alcuni atleti Elite francesi che, come da prassi ormai consolidata, si sono schierati dietro il cancello di partenza della gara organizzata dall’Audace Sportiva Besnate, con la novità costituita dalla presenza di un rider australiano.
Nella gara Time Trial di sabato, Lilian Goux (Saint Brieuc BMX) ha bissato la vittoria ottenuta lo scorso anno nella categoria Junior-Elite, precedendo il connazionale Florian Lefebvre (Touraine BMX) e Giacomo Fantoni (Team BMX Verona), primo degli italiani, che quest’anno sono entrati in quattro tra gli otto della superfinale.
Nella gara Allievi, Francesco Gioco (Team BMX Besnate) ha tratto vantaggio dalla conoscenza del circuito di casa, facendo segnare il miglior tempo in entrambi i giri di gara e sopravanzando Federico Milan (BMX Ciclistica Olgiatese) e Martti Sciortino (BMX Action Cremona).
La gara Time Trial per la categoria Esordienti ha visto l’entusiasmante duello tra Andrea Dal Lago (Team BMX Creazzo) e Gabriele Delle Vedove (48 ERRE BMX Team), con quest’ultimo che è riuscito a prevalere nel secondo giro rispetto all’avversario vincitore del primo turno di gara; terzo gradino del podio per Davide Corà (Team BMX Creazzo).
Nelle categorie giovanili della gara race di domenica vittoria per Thomas Oss Papot (BMX Torbole), che continua a prevalere nella categoria G1-G2 davanti a Luca Magni (Loreto Le Marmotte) ed al rider locale Federico PASA (Audace Sportiva Besnate), primo classificato per la categoria G1.
Nella competizione riservata ai G3-G4 vittoria di Andrea Cavalleri (Vigevano La Sgommata) davanti a Mattia Benedetti (Team BMX Verona) e Nicolò Soffiati (Team BMX Libertas Lupatoto).
Nell’ultima categoria giovanile (G5-G6) hanno dominato la gara i portacolori del BMX Creazzo Omar Ferrari e Tommaso Dalla Stella, con Mattia Girlanda sul gradino più basso del podio.
Tra gli Esordienti si sono invertite le posizioni su due gradini più alti del podio rispetto alla gara TT del giorno precedente, con Andrea Dal Lago (Team BMX Creazzo) primo e Gabriele Delle Vedove (48 Erre Bmx Team) secondo; Davide Corà (Team BMX Creazzo) si è invece confermato nella stessa posizione sul podio finale.
Nella categoria Allievi, la più interessante dal punto di vista agonistico per il numero di potenziali vincitori, si è assistito ad un arrivo incerto al quale neppure il fotofinish è riuscito a stabilire chi fosse il vincitore; Francesco Gioco (Audace Sportiva Besnate) è stato autore di una partenza fulminea che lo ha portato in testa alla gara fino all’ultima curva, dove una repentina quanto imprevista perdita di aderenza della ruota posteriore ha consentito a Federico Milan (BMX Ciclistica Olgiatese) di avvicinarsi sensibilmente e di giungere appaiati sula linea del traguardo. I Giudici d’arrivo hanno assegnato la vittoria ex-aequo ai due rider, con il leader della classifica generale Martti Sciortino (BMX Action Cremona) al terzo posto.
Infine nella categoria Open, con atleti junior ed Elite che gareggiano in promiscuità, ad avere la meglio è stata la scuola francese, rappresentata da Remy Wock Tai (DN Cycles Evasion Mours-Romans), atleta ufficiale del Team Maikun, che sotto il diluvio ha prevalso