16 Settembre Set 2018 1518 6 days ago

Malagò in visita alla Bmx Olympic Arena

Ad accoglierlo il consigliere federale Paolo Fantoni e il CT Francesco Gargaglia che hanno illustrato le caratteristiche di eccellenza dell'impianto e le dinamiche di questa disciplina

Malagò Bmxverona2

Dopo aver partecipato alla posa della prima pietra del nascente velodromo di Spresiano, il presidente del Coni Giovanni Malagò ha visitato nella giornata di ieri la Bmx Olympic Arena di Verona. Ad accoglierlo il consigliere federale Paolo Fantoni e il CT Francesco Gargaglia che hanno illustrato le caratteristiche di eccellenza dell'impianto e le dinamiche di questa disciplina.

«Cè un progetto con il Comune per realizzare anche ulteriori adeguamenti e speriamo di arrivare un giorno ad avere anche un Mondiale», le parole di Paolo Fantoni, consigliere federale della Fci nel descrivere un impianto unico in Italia e tra i migliori d'Europa davanti ad un Malagò entusiasta e curioso, che ha allargato lo sguardo a tutte le eccellenze sportive veronesi. «Sappiamo benissimo cosa vale l'apporto di questa città e di questa provincia allo sport italiano, in tantissime discipline diverse e questa è una caratteristica propria di Verona. Avevo promesso al presidente Di Rocco che sarei passato a vedere questo splendido impianto, unico nel panorama italiano e capace già di ospitare eventi molto importanti».

Il presidente del CONI ha poi speso parole per Elia Viviani, protagonista di una stagione indimenticabile. «Un'annata eccezionale, straordinaria. Strepitoso, prima la pista e poi la strada, quindi la strada e poi la pista, davvero non ci sono parole: Elia è un grandissimo atleta ed anche una bella persona, io rappresento lo sport italiano e non posso dire altro se non che siamo orgogliosi di lui, tutti vorremmo sempre avere dei campioni di questo livello».