10 Ottobre Ott 2019 0836 one month ago

Test Event BMX, allarme meteo: domani il via a Tokyo

Il super tifone Hagibis incombe sul Giappone, programma anticipato e compresso nelle giornate di oggi e domani - Dopo un primo sopralluogo il CT Lupi e l'azzurro Mattia Furlan descrivono la pista Olimpica come "bella, veloce e lunga"

Lupi Furlan

“Bella, veloce e lunga” questa in tre parole la descrizione della pista Olimpica del nostra atleta convocato per Ready Steady Tokyo, l'azzurro Mattia Furlan. Dal punto di vista esterno, il CT Tommaso Lupi conferma che il tracciato olimpico è molto bello, non esageratamente tecnico e sarà interessante vedere gli atleti in gara che dovranno cimentarsi con la “pro-line” in terza linea, quando normalmente viene collocata nella seconda.

Notizie metereologiche invece non troppo confortanti per le giornate di sabato 12 e domenica 13 ottobre, proprio quando avrebbe dovuto disputarsi il test event ufficiale per la gara olimpica 2020 di BMX Race. Purtroppo a causa del super tifone Hagibis che si è sviluppato rapidamente nel Pacifico occidentale, passando da una tempesta tropicale a un super tifone di classe cinque in sole 24 ore ed ora sta minacciando Tokyo e tutto il Giappone, il programma dell’evento preolimpico è stato completamente stravolto.

Infatti dopo il primo giorno, 09 ottobre, che prevedeva l’ispezione della pista a piedi ed il primo allenamento in bici, tutto è stato anticipato e compresso nelle giornate di oggi, giovedì 10 ottobre e domani venerdì 11: questo per evitare di mettere in pericolo atleti e risultato dell’evento stesso. Oggi quindi ultimo allenamento in pista, dove il nostro azzurro Mattia Furlan potrà usufruire di due sedute di un’ora (12-13 e 14-15), poi riunione tecnica e domani subito gara vera!

Questo il programma di domani venerdì 10 (in ora locale – UCT +7): warm-up alle 8.30 e dalle 9.50 si parte con le qualificazioni, quarti di finale alle 12.15 in tre rounds, semifinale in 1 round alle 14.05 e gran finale alle 14.40.