3 Aprile Apr 2022 1839 one month ago

Coppa Europa BMX a Verona - Azzurri grandi protagonisti

Nella seconda prova bene gli juniores Frizzarin e Groppo, rispettivamente secondo e terzo. Giacomo Gargaglia (secondo) e Francesca Cingolani (terza) ancora sul podio tra gli U23.

Juniores Uomini

VERONA - La seconda prova di Coppa Europa che si è celebrata a Verona (per l'organizzazione del Team BMX Verona) regala conferme e rende ancora più posiitivo il bilancio di questo primo week end internazionale per il BMX race italiano. Non ci sono state vittorie dopo quelle di ieri di Francesca Cingolani e Leonardo Cantero ma, e forse questo è ancora più importante, gli azzurri sono saliti ancora sul podio.

Ieri il CT Lupi aveva accennato alle difficoltà nelle prove libere della mattina per quanto riguarda gli juniores, a causa del nuovo programma imposto dalla UEC e da una giornata particolarmente fredda. “Sapremo fare tesoro di questo..” aveva detto al termine della giornata. Così è stato. Oggi le note sicuramente più liete sono arrivate dal gruppo juniores, in grado di portare Tommaso Frizzarin e Albert Groppo rispettivamente al secondo e terzo posto, alle spalle dell’olandese Brink.

Conferme sono arrivate nella neonata categoria Under 23. Francesca Cingolani ha mostrato che la vittoria di ieri non è giunta per caso. Oggi chiude terza, alle spalle della coppia olandese Scheepers e Wissing. Dato rilevante: Francesca in questo week end è stata l’unica in grado di salire sul podio in questa categoria in entrambe le prove.

Tra gli uomini migliora una posizione Giacomo Gargaglia, oggi secondo (ieri terzo). Da sottolineare anche l’ottimo stato di forma di Leonardo Cantiero, che dopo la vittoria di ieri torna in finale anche oggi, ma si deve accontentare del quinto posto. Vince la tappa il danese Dyhre; terzo il francese Thouin. Tra gli elite successo del francese Leo Garoyan, davanti al connazionale Sylvain Andre e al britannico Ross Cullen. Primo degli italiani Giacomo Fantoni, 20°.

Soddisfatto il CT Tommaso Lupi: “Abbiamo confermato di essere competitivi nelle categorie juniores e under 23. Bene Francesca Cingolani e Giacomo Gargaglia, ancora sul podio. Grande soddisfazione anche per i piazzamenti di Tommaso Frizzarin e Albert Groppo. Putroppo tra gli Elite siamo usciti troppo presto dalle gare, a dimostrazione dell’alto livello degli avversari e complice un po’ di malasorte. Dispiace, soprattutto, per l’infortunio di Matteo Grazian (il migliore degli Elite ieri, ndr), caduto all’ultima curva e costretto al ritiro. Per lui un incidente che lo costringerà a focalizzarsi per velocizzare il recupero nelle prossime settimane.

Sono veramente soddisfatto di questo week end. Abbiamo iniziato come meglio non potevo sperare, con due vittorie e tanti piazzamenti. Lo staff ha lavorato al meglio e abbiamo potuto avere con noi un bel gruppo di atleti che si sono dimostrati molto competitivi. Sono convinto che in tutte e tre le categorie abbiamo ancora ampi margini di miglioramento e attendo con fiducia i prossimi appuntamenti.” (au)

Nella foto in alto, il podio juniores; sotto quelli U23 femminile e maschile