13 Giugno Giu 2022 0849 11 days ago

CDM BMX Race - Poca gloria per gli Azzurri a Papendal

A parte il settimo posto di Giacomo Gargaglia nella prova di sabato degli U23, la Nazionale raccoglie meno di quanto sperato. Lupi: "Adesso ricarichiamo le energie in vista dei prossimi appuntamenti"

Foto Bmx Papendale Coppa Del Mondo 2022

L'iconica pista olandese di Papendal non ha regalato, ai colori azzurri, le stesse emozioni dello scorso anno quando Marco Radaelli conquisto uno storico titolo mondiale tra gli juniores.

Nelle 3^ e 4^ prova di Coppa del Mondo 2022 BMX Race, svoltesi nel fine settimana appena trascorso, i ragazzi del CT Tommaso Lupi non vanno oltre il 7° posto di Giacomo Gargaglia nella prova di sabato vinta dal francese Garoyan (dominatore di entrambe le prove). Tra gli elite vincono i francesi Andre e Mahieu. Fantoni (presente in Olanda con le insegne del proprio team) domenica raccoglie il suo miglior piazzamento arrivando ai quarti. Tra le donne elite doppio successo per la svizzera Zoe Claessens. Svizzera anche la vincitrice, tra le donne U23, della prova di sabato, Thalya Burford, mentre domenica si impone la canadese Simpson. La nostra Cingolani non va oltre i quarti.

"I round di Coppa del Mondo a Papendal - dichiara il CT Lupi -, storica pista internazionale che ha festeggiato 10 anni di organizzazione di gare di CDM, si è concluso con il risultato più rilevante negli U23 dove Gargaglia, pur arrivando dolorante e infortunato dal weekend precedente a Kampen (dove abbiamo corso la coppa Europa e subito diversi infortuni per cadute, ndr) ha raggiunto, con un ottimo ritmo gara, una meritata finale, chiudendo 7º.

Con gli altri atleti non siamo andati oltre i 1/4 di finale. Sicuramente torniamo con molto amaro in bocca perché eravamo venuti in Olanda con altri obiettivi. Ora che c’è più tempo prima dei prossimi appuntamenti (Europei e Mondiale, ndr) dobbiamo riordinare le idee e ricaricare le batterie perché non nascondo che il ritmo, da fine marzo, è stato importante e c’è stato poco tempo per fare il punto a mente fredda.

Voglio ringraziare tutto lo staff che ha lavorato senza sosta 10gg, avendo unito due trasferte assieme per ottimizzare la logistica. Grazie alla loro disponibilità abbiamo potuto usufruire di un'ottima organizzazione." (au)